Internal dealing

Normativa e recepimento

A decorrere dal 1° aprile 2006 la disciplina dell’Internal Dealing - ossia della trasparenza sulle operazioni aventi ad oggetto azioni di società quotate e strumenti finanziari ad esse collegati compiute da esponenti aziendali delle società medesime e da persone a questi ultimi strettamente legate - ha subito una profonda modifica per effetto del recepimento della normativa comunitaria in materia di market abuse ad opera della "Legge comunitaria" 2004 (Legge 18 aprile 2005 n. 62, che ha integrato le disposizioni dell'art. 114 del Testo Unico della Finanza) e dell'entrata in vigore della normativa secondaria dettata dalla Consob (contenuta negli articoli da 152-sexies a 152-octies nonché nell'allegato 6 del c.d. Regolamento Emittenti).

A tal fine la Società si è dotata di un apposito “Codice di Comportamento in materia di Internal Dealing” con il quale sono state stabilite le modalità operative al fine di assicurare che siano tempestivamente rese note al mercato, laddove superino un predeterminato ammontare, le operazioni di acquisto e/o vendita aventi ad oggetto azioni Salini Impregilo o strumenti finanziari ad esse collegati, effettuate da esponenti aziendali della società e da persone a questi ultimi strettamente legate.

I soggetti Salini Impregilo ai quali si applica la disciplina dell’Internal Dealing sono: 

 

  • Alberto Giovannini
  • Pietro Salini
  • Nicola Greco
  • Marina Brogi
  • Giuseppina Capaldo
  • Mario Giuseppe Cattaneo
  • Roberto Cera
  • Raffaella Leone
  • Geert Linnebank
  • Giacomo Marazzi
  • Ferdinando Parente
  • Franco Passacantando
  • Laudomia Pucci
  • Grazia Volo
  • Alessandro Salini
  • Alessandro Trotter
  • Teresa Cristiana Naddeo
  • Massimo Ferrari
  • Massimo Ferrari
  • Claudio Lautizi
  • Michele Longo
  • Alessandro De Rosa
  • Gian Luca Grondona
  • Joseph Attias

È responsabile del rispetto dei requisiti di qualità, salute, sicurezza e ambiente richiesti dal contratto e dalla normativa di riferimento, nonché della corretta applicazione, da parte dell'organizzazione delle modalità operative definite nel "Piano, Qualità, Salute, Sicurezza ed Ambiente" di commessa.

 

Codice di Comportamento in materia di Internal Dealing
 
 

Data ultimo aggiornamento: 01/10/2018