Lavori per la realizzazione della connessione tra la s.s. n°36 ed il sistema autostradale di Milano nei comuni di Monza e Cinisello Balsamo

Nome progetto:

Lavori per la realizzazione della connessione tra la s.s. n°36 ed il sistema autostradale di Milano nei comuni di Monza e Cinisello Balsamo



Paese:
Italia

Cliente:
ANAS S.p.A. - Compartimento della Viabilità per la Lombardia

Durata lavori:
Gennaio 2008 - Aprile 2013

Il progetto riguarda il potenziamento e la riqualificazione a viabilità primaria autostradale dell’ex strada provinciale S.P. 5 (ora S.S.36) a completamento dell’itinerario della nuova S.S. 36 del lago di Como e dello Spluga nel tratto terminale di collegamento al sistema autostradale di Milano  (A52-Tangenziale-Nord, A4 Torino - Venezia, V.le Fulvio Testi).
In questo tratto l’arteria attraversa il territorio dei Comuni di Monza e Cinisello Balsamo, interessando aree urbanizzate e caratterizzate dalla presenza diffusa di insediamenti residenziali, produttivi e commerciali.
L’adeguamento a strada primaria di questo tronco, di circa 4,3 km di sviluppo, consentirà di eliminare l’attuale “strozzatura viaria”, causa quotidiana di congestione del traffico, di pericolo e di degrado ambientale. L’obiettivo è eliminare le situazioni di accentuate criticità derivanti sia dalla insufficiente capacità della attuale sede stradale a smaltire il traffico a forte componente pendolare, sia dalla commistione di flussi di traffico di natura eterogenea su una sede stradale di tipo urbano, con intersezioni semaforizzate, immissioni a raso, uso promiscuo delle corsie laterali, attraversamenti pedonali, funzione di parcheggio veicoli, etc. L’attuale sede viaria (V.le Brianza – V.le Lombardia) è percorsa da un flusso di traffico superiore a 100.000 veicoli/giorno - di cui oltre il 10% è costituito da veicoli pesanti – che produce dei livelli di inquinamento atmosferico ed acustico piuttosto elevati e di conseguenza una bassa qualità dell’ambiente urbano prossimo alla strada.

Nel Tratto di Cinisello Balsamo, si prevede una carreggiata per senso di marcia destinata alla viabilità di 1° Livello (3+3 corsie) , affiancata da due complanari per la viabilità di 2° livello, dalla quale si staccano gli svincoli con il sistema autostradale (Tangenziale Nord e autostrada A4 Torino-Venezia) e gli svincoli con la viabilità urbana. L’opera si completa con la realizzazione di tre sottopassi per la viabilità di attraversamento e la realizzazione di alcune strade locali di riconnessione della viabilità urbana di Cinisello.

Nel Tratto di Monza è prevista la costruzione di una galleria, lunga 1.850 m, per ciascun forniceda tre corsie per senso di marcia compresa fra la rotatoria di S. Fruttuoso e Monza Nord, che consente di operare una netta separazione fra i due livelli di viabilità. In particolare la SS 36 e tutto il traffico che la percorre verrà convogliato in galleria sotto l’attuale Viale Lombardia, mentre in superficie il Viale, riorganizzato e ridisegnato dal punto di vista ambientale e dell’arredo urbano a livelli di strada-parco, verrà riconvertito ad esclusivo uso delle funzioni urbane della città di Monza.

Principali dati tecnici:
Sviluppo della viabilità principale della SS 36: 4.300 m
Sviluppo della viabilità secondaria: 6.850 m
Sviluppo dello svincolo di raccordo tra la SS 36 e la A4: 900 m
Sviluppo della galleria di Monza: 1.850 m
Sviluppo dei sottopassi di collegamento trasversale: 780 m
Sistemazione del nuovo V.le Lombardia: 1.900 m
Sviluppo complessivo del sistema viario: 16.500 m
Calcestruzzi: 320.000 m3
Pavimentazioni stradali: 200.000 m3
Acciaio per micropali: 8.000.000 kg
Acciaio per armatura lenta: 25.000.000 kg
Acciaio per strutture: 700.000 kg
Pali di fondazione e micropali: 250.000 m
Diaframmi: 125.000 m2
Travi prefabbricate: 8.500 n°

ALTRI PROGETTI: Italia

Data ultimo aggiornamento: 15/06/2015