Ampliamento del Canale di Panama - Terzo set di chiuse

Nome progetto:

Ampliamento del Canale di Panama - Terzo set di chiuse



Paese:
Panama

Cliente:
Autoridad del Canal de Panama - ACP

Valore:
3.356 milioni di euro - quota parte 1.288 milioni di euro

Il progetto, definito come l'opera di ingegneria più importante del XXI secolo​​, ha previsto la realizzazione di un nuovo set di Chiuse che – a complemento del canale e le chiuse esistenti – consente il transito di navi di maggiori dimensioni, incrementando il traffico commerciale in risposta agli sviluppi ed alla continua espansione del mercato dei trasporti marittimi.

La realizzazione del Terzo Set di Chiuse del Canale permette, infatti, il passaggio di navi di maggiore tonnellaggio denominate Post Panamax, con una capacità sino a 12.600 TEUs per una lunghezza di 366 metri e larghezza massima di 49 metri.

Il precedente sistema di chiuse consentiva il passaggio di natanti tipo Panamax, con una capacità di 5.000 TEUs e, una lunghezza massima di 294 metri, una larghezza massima di 32 metri e un pescaggio di 12 metri.

In particolare, il progetto ha previsto la costruzione di due chiuse a salto triplo: una sul lato Atlantico ed una sul lato Pacifico. Queste chiuse permettono il sollevamento delle navi dal livello degli Oceani al Lago Gatun (intermedio rispetto ai due Oceani) e viceversa, in un tempo inferiore a due ore.

La messa in funzione del Nuovo Set di Chiuse del Canale di Panama rappresenta una vera e propria rivoluzione per il commercio marittimo. Le circa 12.000 navi che ogni anno lo attraverseranno, saranno connesse a 1.700 porti di 150 Paesi e 144 rotte marittime.

Le Paratoie (Lock Gates)
Il funzionamento efficiente ed in sicurezza delle Chiuse è regolato e garantito da Paratoie tipo “Porte a Scorrimento Orizzontale” che (parimenti alle Porte tipo “Vinciane” delle chiuse esistenti) sono di provata tecnologia ed applicazione  in installazioni di questo tipo.
Queste Paratoie, azionate da argani elettrici, impiegano circa 3-4 minuti per realizzare la chiusura/apertura delle Chiuse.
Sorprendono le dimensioni di queste Paratoie, alte 23-33 metri, larghe circa 10 metri e lunghe circa 58 metri.

L’impatto ambientale: il riutilizzo dell’acqua attraverso il  sistema di Water Saving Basins
Gli studi effettuati hanno permesso di realizzare una strategia di sviluppo del progetto ambientalmente e socialmente sostenibile al fine di mitigare tutti gli impatti sul territorio, sull’ambiente e sulla popolazione.
Una particolare attenzione è stata attribuita sin dalla fase progettuale alla riduzione del consumo di acqua del lago Gatun durante le fasi di transito.
A tal fine è stato studiato un nuovo sistema – definito Water Saving Basins – che consente attraverso l’introduzione di Bacini ausiliari  il recupero ed il riutilizzo parziale dell’acqua del lago Gatun. In questo modo si ha un risparmio di acqua pari al 60% ed il transito che richiederebbe l’utilizzo di circa 500 milioni di litri di acqua si realizzerà con circa 200 milioni di litri.

Principali dati tecnici:
Dragaggi: 7.100.000 m³
Scavi: 74.000.000 m³
Reinterri: 18.000.000 m³
Calcestruzzi: 5.000.000 m³
Cemento: 1.600.000 ton
Acciaio di Armatura: 290.000 ton
Acciao per paratoie e valvole: 71.000 ton
Edifici (96 unità): 40.000 m²

 

APPROFONDISCI SUL MAGAZINE

Data ultimo aggiornamento: 05/06/2019