Linea ferroviaria alta velocità Bologna - Firenze

Nome progetto:

Linea ferroviaria alta velocità Bologna - Firenze



Paese:
Italia

Cliente:
R.F.I. S.p.A.

Valore:
5.161.462.985 dollari, quota parte 3.921.834.420 dollari

Il "Sistema Alta Velocità/Alta Capacità" ha comportato uno sviluppo ed un riassetto della rete ferroviaria, coerente con le accresciute esigenze di traffico e mobilità connesse ai grandi bacini metropolitani. Il progetto può essere meglio definito come un quadruplicamento, ad alta velocità, della rete e del sistema ferroviario esistente.

Per dimensioni, difficoltà tecniche e organizzative, dispiego di mezzi e risorse umane nonché per le caratteristiche orografiche e idrogeologiche dell'Appennino Tosco-Emiliano da attraversare, la tratta Alta Velocità Bologna – Firenze, ha rappresentato una sfida ingegneristica di grande rilevanza per il nostro paese ed uno dei più importanti progetti in Europa.

L'attivazione dei nuovi collegamenti ferroviari ha rivoluzionato la percezione delle distanze fra alcuni dei più importanti centri urbani della nazione, che tradizionalmente avevano seguito percorsi di sviluppo indipendenti. Bologna e Firenze – separate ormai da un tragitto di appena 35 minuti – sono oggi le due facce di una città transappenninica da un milione di abitanti.

Principali dati tecnici:
Lunghezza della linea: 79 km
Ponti e viadotti: 1,2 km
Gallerie naturali: 72 km
Gallerie artificiali: 1,8 km
Interconnessioni con la linea storica (n. 2): 9,5 km

ALTRI PROGETTI: Italia

Data ultimo aggiornamento: 28/05/2019