Pietro Salini apre i lavori del World Tunnel Congress: sostenibilità, tecnologia e innovazione driver principali nelle infrastrutture

Milano, 6 maggio 2019

NOTA STAMPA

Milano, 6 maggio 2019 - Innovazione, tecnologia, sostenibilità e focus sui giovani gli elementi chiave per lo sviluppo nel mondo delle grandi infrastrutture complesse e nel tunneling. "La sostenibilità sarà sempre più il driver principale che guiderà lo sviluppo nel settore ed è soprattutto nelle città che si gioca la partita dello sviluppo sostenibile facilitato dalle grandi infrastrutture, con due terzi della popolazione mondiale che vivrà nelle aree urbane entro il 2030. Costruire infrastrutture non è solamente una combinazione di tecnica e tecnologia, ma un’arte al servizio dello sviluppo dell’umanità, per creare benessere e occupazione nei singoli territori. Ed investire sul futuro significa investire sui giovani, impegnandoci a dare nuove opportunità a coloro che vogliono operare in questo settore, tra i più sfidanti in ambito professionale”, ha dichiarato Pietro Salini, Amministratore Delegato Salini Impregilo e Presidente del World Tunnel Congress, l’appuntamento annuale internazionale del settore dell’ingegneria dedicato alle costruzioni in sotterraneo, in corso a Napoli.

“L’industria del tunneling sin dall’antichità ha da sempre scandito i traguardi del progresso umano. Utilizzando il sottosuolo a scopi religiosi, per l’approvvigionamento idrico e per il trasporto, il tunneling ha rappresentato probabilmente una delle branche più sfidanti dell’ingegneria con cui le grandi civiltà della storia si sono confrontate.  E resta tuttora uno dei settori più strategici per l’ingegneria, poiché il sovraffollamento della popolazione e degli spazi in superficie sta facendo emergere necessità sempre più pressanti verso l’utilizzo del sottosuolo per lo stoccaggio strategico di risorse, per il deposito dei rifiuti, per le reti idriche e soprattutto per lo sviluppo della mobilità sostenibile. La differenza con il passato sta nell’utilizzo di tecnologie: lo stesso manager che prima governava il cantiere attraverso strumenti tradizionali in futuro lo governerà sempre piu con intelligenza artificiale e attraverso dashboard, che restituiscono tutti i dati in realtime, permettendo una piu efficiente allocazione di risorse, maggiore produttività e maggiore sicurezza sia nelle fasi di costruzione che nelle fasi di utilizzo delle infrastrutture”, ha proseguito Pietro Salini.

Il World Tunnel Congress dal titolo “Tunnels and underground cities: engineering and innovation meet archaeology, architecture and art”, inaugurato oggi con il discorso di Pietro Salini, prevede la presenza di oltre 150 relatori e 2.000 esperti, per fare il punto sullo stato dell’arte del settore e sulle piu recenti innovazioni del settore.

 

Tunneling Main Projects

Approfondisci

DOWNLOAD

Data pubblicazione: