Scendono in campo i nuovi Tomorrow’s Builders del Master promosso da Salini Impregilo con il Politecnico di Milano

Milano, 27 settembre 2019 – Giovani provenienti da tutto il mondo scendono in campo nel settore delle infrastrutture completando il percorso di studi della terza edizione del Master in International Construction Management, promosso da Salini Impregilo e organizzato in collaborazione con il Politecnico di Milano. Si è svolta infatti oggi la discussione delle tesi di laurea dei 15 studenti dell’anno accademico 2018/2019, che hanno avuto l’opportunità di formarsi in aula e sul campo insieme ai manager ed esperti del Gruppo.

Con il Master, Salini Impregilo ribadisce la fiducia nei giovani per aiutare il Gruppo a rispondere alle sfide del futuro nel settore delle infrastrutture, con una presenza degli under 35 nella Società pari al 45% dei dipendenti. I nuovi Tomorrow’s Builders di questa edizione sono oggi rappresentati dal 40% di donne e il 27% di giovani provenienti dalla Turchia, dal Sudamerica e dall’Africa. Un investimento sui giovani destinato a crescere con Progetto Italia, l’operazione industriale lanciata da Salini Impregilo per il consolidamento delle infrastrutture in Italia, sottolineando il continuo impegno nel valorizzare le eccellenze per competere sempre più attivamente sui mercati internazionali.

Il Master è rivolto a neolaureati in Ingegneria Civile, Ingegneria Meccanica, Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio, Ingegneria dei Sistemi Edilizi, Ingegneria Edile-Architettura, Ingegneria Edile, Ingegneria Gestionale e discipline scientifiche affini, ed è finalizzato alla preparazione di figure professionali con competenze specifiche in merito ai processi gestionali e cantieristici in commesse di grandi opere a livello internazionale. Dal 2016, quando è stata lanciata la prima edizione, sono state svolte 3 edizioni del Master in International Construction Management, per circa 90.000 ore di formazione complessivamente erogate agli studenti. Tra i Tomorrow’s Builders coinvolti, il 29% sono di origine internazionale e il 29% donne, la cui presenza è gradualmente cresciuta nel corso delle edizioni.

Salini Impregilo si è inoltre confermata anche nel 2019, per il terzo anno consecutivo, tra i “Best Employer of Choice” e una delle realtà più attraenti nel mercato, al primo posto nella classifica delle aziende più desiderate in Italia tra i neolaureati nelle facoltà tecnico-scientifiche.

 

MASTER'S IN INTERNATIONAL CONSTRUCTION MANAGEMENT

DOWNLOAD

Data pubblicazione: